Quando hai diritto al rimborso Ryanair?

Condividi

Il tuo volo è stato cancellato e non sai cosa fare? Sei arrivato a destinazione e hai trovato il tuo bagaglio danneggiato o peggio hai scoperto che Ryanair l’ha smarrito? Hai dovuto cancellare il tuo volo per motivi di salute? Vuoi ottenere un rimborso Ryanair?

Ryanair, la compagnia aerea di bandiera irlandese, è una delle compagnie più conosciute per voli a basso costo e offre un ventaglio di destinazioni molto ampio. Durante i viaggi con Ryanair però, potrebbero verificarsi disservizi e inefficienze, a cui la legge riconosce un risarcimento.

Scopri in questo articolo tutto quello che c’è da sapere in materia, quando si ha diritto ad ottenere un rimborso Ryanair, a quanto ammonta il risarcimento, quali sono i documenti necessari per la pratica e contattaci ora, per ottenerlo! La nostra assistenza è gratis!

SosConsumatori ti aiuta a gestire gratuitamente la tua pratica di rimborso e/o risarcimento, grazie ad una valutazione professionale e tempestiva del caso concreto. Per ottenere l’indennizzo che ti spetta, in caso di disservizi aerei con Ryanair: fai valere i tuoi diritti in maniera celere!

Rimborso per ritardo volo Ryanair

SosConsumatori è da sempre al fianco dei passeggeri: non a caso, è tra i primi in Italia in materia di diritto dei trasporti e tutela dei consumatori, consentendo ai suoi clienti di ricevere un rimborso Ryanair in tempi brevi.

In caso di ritardo volo, in vista del rimborso Ryanair, è necessario innanzitutto capire qual è l’effettivo ritardo cumulato dalla compagnia. Solo se il volo è in ritardo di almeno 3 ore, allora è possibile attivare una procedura per ottenere il risarcimento.

Per determinare l’effettivo ritardo del volo, bisogna considerare NON il momento in cui l’aereo effettivamente atterra, bensì quello in cui il portellone principale viene aperto. Dunque, tutto il tempo che intercorre fino all’apertura del portellone, è considerato ai fini del conteggio dell’effettiva durata del volo e rientra nel ritardo volo, per avere il rimborso Ryanair.

A QUANTO AMMONTA IL RISARCIMENTO RYANAIR PER RITARDO VOLO?

Ai sensi del Regolamento CE 261 del 2004, il viaggiatore può ottenere:

  • € 250 per meno di 1500 km percorsi;
  • € 400 per una tratta compresa tra 1500-3500 km;
  • € 600 per una tratta maggiore di 3500 km.

Volo cancellato Ryanair

Sempre più viaggiatori si rivolgono a SosConsumatori e al suo team. In questo modo, riescono ad ottenere il riconoscimento della responsabilità contrattuale della compagnia aerea e il rimborso Ryanair.

Infatti, per capire a quanto ammonta il risarcimento in caso di volo cancellato da Ryanair, bisogna innanzitutto assicurarsi, che la compagnia aerea sia l’assoluta responsabile del ritardo. SosConsumatori aiuta i passeggeri affinché questo accertamento avvenga oltre ogni ragionevole dubbio.

QUANDO NON SI HA DIRITTO AL RIMBORSO RYANAIR PER VOLO CANCELLATO?

  • Quando la compagnia aerea fornisce la prova, che la cancellazione del volo è stata causata da fattori ad essa non direttamente ascrivibili o da specifiche circostanze eccezionali (condizioni metereologiche, scioperi… ecc.);
  • Quando la cancellazione del volo è stata preavvisata dalla compagnia aerea almeno 2 settimane prima.

Diversamente, quando la compagnia aerea, nel nostro caso Ryanair, è responsabile della cancellazione senza opportuno preavviso, la normativa vigente prevede un risarcimento o rimborso quantificato in base ai chilometri previsti della tratta aerea. Di conseguenza, ad ogni tratta percorsa corrisponde un rimborso Ryanair da riscuotere e si può ottenere fino a € 600.

Rimborso per bagaglio danneggiato o smarrito da Ryanair

Se questo è il tuo caso: nessuna paura! Anche per questi disservizi, la legge riconosce un diritto al rimborso Ryanair e con SosConsumatori puoi ottenere fino a 1 000 euro !!

COSA FARE IN CASO DI BAGAGLIO DANNEGGIATO O SMARRITO ?

La prima cosa da fare, in caso di bagaglio smarrito o danneggiato da Ryanair è recarsi presso l’ufficio Lost & Found dell’aeroporto di arrivo. L’ufficio è presente in ogni aeroporto e rappresenta il luogo in cui è possibile denunciare lo smarrimento del proprio bagaglio. Ai fini del rimborso Ryanair, la denuncia deve essere svolta entro 7 giorni dal momento in cui si verifica l’accaduto.

All’ufficio Lost & Found è possibile compilare un modulo denominato P.I.R., nell’ambito del quale si descrive in maniera precisa e minuziosa le caratteristiche del proprio bagaglio. Più è specifica la descrizione, più le possibilità di risarcimento aumentano. Utile, inoltre, nel caso di bagaglio danneggiato, è fotografare lo stato della propria valigia: si tratta pur sempre di una prova ulteriore.

SosConsumatori e il suo team sottolineano ai clienti però, che solo il bagaglio con l’apposito talloncino identificativo può essere risarcito dalla compagnia aerea, in caso di smarrimento o danneggiamento. Si tratta di quel talloncino che di norma viene apposto sulla valigia quando ci si imbarca.

È POSSIBILE CHIEDERE UN RIMBORSO PER LE SPESE AGGIUNTIVE ? Si

Quando il bagaglio smarrito da Ryanair è proprio quello di andata, il mancato arrivo a destinazione della valigia comporta una spesa ulteriore. In questo caso, conservando tutti gli scontrini dei beni di prima necessità, acquistati per far fronte al disagio arrecato da Ryanair: si verrà rimborsati anche per queste spese.

Il rimborso può essere richiesto entro 21 giorni.

Rimborso biglietto Ryanair per motivi di salute

Quando un imprevisto ti stravolge i programmi e sei costretto a rinunciare ad un viaggio già prenotato e pagato: lo sconforto potrebbe essere tanto! Tuttavia, è bene sapere che la legge prevede un rimborso Ryanair del biglietto, previsto proprio per motivi di salute o impossibilità sopravvenuta.

Infatti, quando il fatto che costringe ad annullare il viaggio è: imprevisto ed imprevedibile (come un lutto, una malattia, la positività al Covid… ecc.), il viaggiatore, anche se privo di assicurazione, è comunque tutelato dal Codice civile e dal Codice del Turismo. Viene considerato imprevisto ed imprevedibile qualsiasi fatto, che possa incidere nella sfera personale del viaggiatore, costringendo quest’ultimo a dover rinunciare al godimento della vacanza.

Reclamare questo rimborso Ryanair non comporta alcuna penale da pagare, basta solo richiederlo a SosConsumatori.

Come ottenere il rimborso Ryanair?

In base a quanto esposto finora, si comprende che ottenere un rimborso Ryanair è più semplice del previsto, perché la legge tutela e SosConsumatori assiste i viaggiatori passo dopo passo, fino al risarcimento effettivo.

Infatti, per ottenere l’indennizzo, in tutti i casi di disservizi Ryanair: basta far valere i propri diritti con noi! SosConsumatori agisce gratuitamente, affinché i diritti dei passeggeri possano trovare tutela e ristoro in maniera celere.

Richiedere gratis il proprio rimborso Ryanair, è semplicissimo! Basta inviare la propria richiesta tramite il nostro modulo di contatto. Dopodiché, si verrà ricontattati da un operatore per il prosieguo.

Summary
Quando hai diritto al rimborso Ryanair?
Article Name
Quando hai diritto al rimborso Ryanair?
Description
SosConsumatori lavora per la tutela dei tuoi diritti. Scopri come ottenere il rimborso Ryanair in modo facile e veloce! Contattaci ora !
Author
sosconsumatori.it
Publisher Name
sosconsumatori.it
Publisher Logo

Comments are closed.

Network

DisservizioTelefonico


RimborsoSicuro


SosViaggiatore