Chi siamo Esperto risponde Magazine on line Comunicati stampa Sedi regionali Downloads
Quesiti, progetti e FAQ Iscrizione Difesa consumatori Forum e Chat Links

"Denuncia usura"
 

Rivolgiti allo Sportello Antiusura  di Telefono Blu Consumatori

Denuncia

sarai assitito dai nostri legali in tutta Italia


Il tasso anti usura viene rilevato trimestralmente dalla banca d’Italia ed è ottenuto come media dei tassi effettivi globali, ossia comprendenti anche spese e commissioni, praticati dal sistema bancario e finanziario. Il suddetto decreto fissa quindi i tassi di interesse effettivi globali medi che ha rilievo ai sensi della legge anti usura penale.

Le operazioni su cui applicare la legge anti usura sono genericamente indicate nelle seguenti: apertura di credito in conto corrente, anticipi, sconti commerciali ed altri finanziamenti alle imprese effettuate dalle banche, factoring, credito personale ed altri finanziamenti alla famiglia effettuati dalle banche, prestiti contro cessione del quinto dello stipendio, leasing, credito finalizzato all'acquisto rateale e credito revolving, mutui con la garanzia reale, ovvero relativi al mutuo a tasso fisso ed al mutuo a tasso variabile.

N.B. Al fine di determinare il tasso usurario, ai sensi dell'art. 2 legge n.108/1996, i tassi di interesse rilevati per essere considerati usura, debbono essere aumentati della metà, cioè, il tasso è considerato dalla legge usurario qualora superi il dato rilevato maggiorato della metà. Solo allora si è puniti ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 644 del codice penale, cioè superata la soglia di cui sopra il fatto è considerato dalla legge come reato penale.

Tuttavia, i tassi non comprendono la commissione di massimo scoperto che, nella media delle operazioni bancarie rilevate, si attesta a 0,73 punto percentuale.

I sottostanti dati concernono la rilevazione dei tassi di interesse effettivi globali medi ai sensi della legge antiusura.

  Categoria di operazioni

Importo

Tasso medio %

  apertura di credito
  in conto corrente

fino a 5000
oltre 5000

19,62 %
14,7 %

  anticipi, sconti commerciali
  altri finanziamenti alle imprese
  effettuate dalle banche

fino a 5000
oltre 5000

10,77 %
9,22 %

  factoring

fino a 5000
oltre 50.000

9,57 %
8,47 %

  credito personale ed altri
  finanziamenti alla famiglia
  effettuati dalle banche


 

15,10 %

  prestiti contro cessione
  del quinto dello stipendio

fino a 5000
oltre 5000

29,77 %
16,66 %

  leasing

fino a 5000

oltre 5.000 e
fino a 25.000

oltre 25.000 e
fino a 50.000

oltre 50.000

16,47 %

13,17 %


11,38 %


8,97 %

  credito finalizzato all'acquisto
  rateale e credito revolving

fino a 1500

oltre 1500 e
fino a 5000

oltre 5000

25,11 %

24,24 %


15,63 %

  mutui con la garanzia reale:
   - mutuo a tasso fisso
   - mutuo a tasso variabile

 


8,56 %
7,15 %

 

Evita l'usura
Un consiglio:

  • "Non fare il passo più lungo della gamba", mai proverbio fu più adeguato al nostro caso!

  • Diffidare di chi offre denaro con rapide procedure; a volte basta una semplice documentazione per ottenere piccoli prestiti da banche o intermediari finanziari.

  • Assicurarsi che la finanziaria contattata sia autorizzata ad esercitare l'attività di mediazione o di consulenza, cioè risulti iscritta in apposito albo come previsto dalla legge vigente.

  • Per le esigenze finanziarie della piccola attività artigianale, commerciale o imprenditoriale è utile rivolgersi agli sportelli informativi delle associazioni di categoria, delle banche e della Camera di Commercio, esponendo con chiarezza il fabbisogno o le ragioni del credito.

  • In molti casi è possibile utilizzare agevolazioni spesso sconosciute.

  • Per fabbisogni finanziari consistenti, è bene non ricorrere né forzare gli "scoperti di conto" che sono le forme più onerose di indebitamento.

  • Se non si è sicuri della qualità del prestito che si sta contraendo è possibile chiedere informazioni anche allo Sportello Antiusura della Provincia di Napoli.

 

Che fare ...
Gli usurai sono persone da voi ben conosciute: all'inizio erano quasi degli amici o dei benefattori. Quando ci si accorge della forza distruttiva che hanno nelle loro mani sembra sempre troppo tardi.

Non è vero, si può sempre intervenire in qualche modo:

  • si può con coraggio e decisione, fare un'offerta a saldo di tutto il debito, magari vendendo qualcosa, troncando definitivamente ogni rapporto;

  • si può liquidare la propria attività con un concordato, senza giungere al fallimento, e ricominciare daccapo;

  • si può consultare una banca fornendo garanzie, forse tenute di riserva, con l'obiettivo di uscire dalla rete dell'usura;

  • si può contattare una delle numerose associazioni e fondazioni per la lotta all'usura chiedendo informazioni allo sportello antiusura della Provincia di Napoli.

  • si può invocare l'applicazione della legge antiusura.

 

Oggi c'è una legge
Non tutti sanno che c'è una legge che punisce gli usurai e tutela gli usurati. E' una legge recente che richiede ancora qualche perfezionamento ma è tuttavia già in vigore. Questa legge spinge a denunciare l'usuraio per evitare di subire le conseguenze dell'azione dello stesso in qualità di normale legittimo creditore. La denuncia dell'usuraio deve comportare anche la denuncia di chi lo ha presentato.

L'applicazione di questa legge ha visto anche la costituzione di un pool di magistrati specialisti, presso la Procura della Repubblica di Napoli. Ricorrere alla legge non è facile ed occorre essere ben consigliati da un legale, o presso lo Sportello Antiusura della Provincia di Napoli. Affinché i suggerimenti ed i consigli siano utili occorre esporre il proprio caso con la massima chiarezza, senza trascurare nessun elemento utile per una corretta valutazione.

 

Inizia sempre così:

  • si ha bisogno di soldi;

  • qualcuno si offre, o vi viene presentato per provvedere a quanto vi serve;

  • le modalità del prestito sembrano veloci e convenienti rispetto all’urgenza del denaro;

  • inizia la restituzione – solo parziale – della somma ricevuta, ormai cresciuta a dismisura per gli inarrestabili interessi;

  • si contrae così un altro debito e la storia si ripete;

  • ad un certo punto, ci si accorge che il debito è diventato dieci volte superiore al prestito inizialmente contratto;

  • il resto è nelle mani dello strozzino…..e la vostra vita pure;

Cominciate a pensare che tutto si sarebbe potuto fermare prima, ma è troppo tardi.

 

L'usura è molto pericolosa

  • Crea assuefazione all'uso

  • E’ manovrata dalle organizzazioni criminali

  • Uccide l'economia, l'impresa e talvolta anche gli uomini

 

Torna alla Home Page


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: Telefono Blu - SOS Viaggiatore - Città Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

Copyright © Telefono Blu SOS Consumatori 2002-2005e

free web page hit counter